MKH 60

Richiedi Informazioni



MKH 60 - Microfono a condensatore ad alta frequenza supercardioide/clava, mezzo fucile.

Microfono a tubo direttivo di lunghezza media.

Rendimento elevato con ottima soppressione dei suoni laterali disturbanti.

Grande fedeltà e naturalezza sonora sulle sorgenti lontane.

L’elevata attenuazione dei rumori meccanici lo rende perfetto per l’uso su macchina da presa, permette di realizzare a distanza una ripresa sonora quasi in campo vicino.

Robusto, leggero, maneggevole, ideale per le applicazioni nel cinema o nel reportage in interni ed esterni, ma anche sul palco o in teatro.

Caratteristiche Tecniche: 

Trasduttore a interferenza a gradiente di pressione - Direttività supercardioide/clava - Pre attenuazione inseribile -10 dB - Filtro attenuatore dei bassi inseribile, -5 dB a 100 Hz - Esaltazione delle frequenze alte inseribile, +5 dB a 10 kHz - Banda passante 60-20000 Hz (-3 dB) - Sensibilità 40 mV/Pa - Impedenza nominale 150 Ω - Impedenza nominale 1000 Ω - Rumore proprio 9 dBA, 21 dB CCIR - Livello massimo di pressione sonora 125 dB (142 dB con inserita l’attenuazione di -10 dB) -Alimentazione phantom 48 V ± 2 V - Connettore XLR-3 - Corpo in metallo leggero anodizzato nero - Dimensioni Ø 25 x 280 mm - Peso 160 g.

Confezione: 1 MKH 60 - 1 clamp MZQ 40 Accessori consigliati: Calcio di pistola MZS 20-1 - Antivento rigido MZW 60-1 - 1 astuccio MZH 60-1 - Antivento MZW 61.

 

I microfoni a condensatore alta frequenza sono microfoni situati nella fascia alta della gamma. Soddisfano i più rigorosi criteri sonori, sono molto resistenti alle sollecitazioni meccaniche e alle condizioni climatiche difficili. Sono caratterizzati da una banda passante molto estesa, un rendimento elevato e un ridottissimo rumore proprio. Una tensione ad alta frequenza di basso livello è generata da un oscillatore a basso rumore vicino alla capsula del microfono a condensatore. Questa tensione è modulata dalle variazioni di capacità indotte dai suoni che arrivano sulla capsula. Dopo la demodulazione si ottiene un segnale ad audiofrequenza con un basso rumore proprio. Il procedimento riduce sensibilmente l’impedenza elettrica della capsula e questo garantisce una grande resistenza dei microfoni a condensatore alle condizioni climatiche difficili. Grazie a questa tecnica, che fornisce un segnale di bassa frequenza isolato da massa, i microfoni a condensatore hanno una vera uscita bilanciata e quindi non è necessario usare un convertitore.