MKH 800

Richiedi Informazioni



MKH 800 P48- Microfono a condensatore ad alta frequenza a 5 direttività commutabili.

Microfono eccezionale capace di fare fronte a qualsiasi problema di ripresa del suono con naturalezza e trasparenza qualunque sia la natura della sorgente sonora.

Banda passante estesa fino a 50 kHz.

Caratteristiche di direttività omogenee su tutta la banda passante, elevato rendimento, rumore proprio estremamente ridotto, assenza di distorsione.

Estesa gamma dinamica e eccellente riproduzione dei bassi.

La risposta commutabile su diverse curve, la forma compatta e il diodo luminoso per l’orientamento ottimale dell’incidenza sonora, lo rendono ineguagliabile quanto a flessibilità d’uso.

Caratteristiche Tecniche: 

Trasduttore a gradiente di pressione - 5 direttività commutabili: omni, cardioide largo, cardioide, supercardioide, a otto - Pre attenuazione inseribile -6dB, -12 dB - Filtro attenuatore dei bassi commutabile -3 dB, -6 dB a 50 Hz - Esaltazione delle frequenze alte commutabile +3 dB, +6 dB a 10 kHz - Banda passante 30-50000 Hz (-3 dB) - Sensibilità 40 mV/Pa - Impedenza nominale 150 Ω - Impedenza nominale 1000 Ω - Rumore proprio 10 dBA, 20 dB CCIR - Livello massimo di pressione sonora 136 dB (142 dB con inserita l’attenuazione di -10 dB) - Tensione di uscita massima 5 V - Alimentazione phantom 48 V ± 4 V - Connettore XLR-3 -Dimensioni Ø 26,7 x 176 mm - Peso 135 g.

Confezione: 1 MKH 800 - I supporto elastico MZS 80 - Antivento in spugna MZW 80.


 

I microfoni a condensatore alta frequenza sono microfoni situati nella fascia alta della gamma. Soddisfano i più rigorosi criteri sonori, sono molto resistenti alle sollecitazioni meccaniche e alle condizioni climatiche difficili. Sono caratterizzati da una banda passante molto estesa, un rendimento elevato e un ridottissimo rumore proprio. Una tensione ad alta frequenza di basso livello è generata da un oscillatore a basso rumore vicino alla capsula del microfono a condensatore. Questa tensione è modulata dalle variazioni di capacità indotte dai suoni che arrivano sulla capsula. Dopo la demodulazione si ottiene un segnale ad audiofrequenza con un basso rumore proprio. Il procedimento riduce sensibilmente l’impedenza elettrica della capsula e questo garantisce una grande resistenza dei microfoni a condensatore alle condizioni climatiche difficili. Grazie a questa tecnica, che fornisce un segnale di bassa frequenza isolato da massa, i microfoni a condensatore hanno una vera uscita bilanciata e quindi non è necessario usare un convertitore.